Uccisa dal marito durante la prima notte di nozze (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Il matrimonio è, per molte coppie, il coronamento di un sogno. In tante sognano di convolare a nozze in abito bianco, per iniziare la loro vita accanto all’uomo che ha rapito il loro cuore.

I preparativi,  l’ansia che regna sovrana nelle ore precedenti,  il “si lo voglio” detto a gran voce, il rinfresco assieme ai parenti e agli amici, con tanto di taglio torta finale.

Tutto perfetto per il gran giorno. Ma quel che accade dopo non sempre è come previsto. Purtroppo non siamo noi giornalisti a voler gufare, ma la cronaca, che si mette dinnanzi alla cruda e spietata realtà.

Vi ho parlato diverse volte di un tema di scottante attualità, quello della violenza sulle donne e dei femminicidi, e del fatto che ad uccidere siano proprio coloro che avrebbero dovuto proteggere le giovani donne strangolate, accoltellate, fatte a pezzi etc.

Un lungo elenco di vite spezzate per mano di chi doveva solo e semplicemente amarle, uccise senza pietà, per poi, spesse volte, sbarazzarsi del loro corpo come se fosse un rifiuto.