Tragedia in autostrada, scontro tra bus e camion: almeno 22 morti (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Un’estate drammatica, sotto tutti i punti di vista. Un’estate iniziata col piede sbagliato, che sta proseguendo allo stesso modo. Una scia di sangue che non si ferma sulle strade di tutto il mondo.

Davvero drammatico il bilancio di incidenti che si succedono, uno dietro l’altro, seminando morti e feriti. Scene surreali, quelle che i soccorritori si trovano dinnanzi.

Difficile l’estrazione dei corpi, rimasti intrappolati tra le lamiere roventi delle auto, a volte irriconoscibili perché l’impatto è stato talmente forte da distruggere i loro lineamenti, oltre a porre fine alla loro esistenza.

Rimane la disperazione, il grido di dolore dei familiari, dei parenti, di tutti coloro che apprendono la notizia all’improvviso, in un giorno iniziato come tanti, magari mentre li stanno aspettando e non li vedono rincasare.

Una vera e propria mattanza, un’emergenza che va fronteggiata, quella degli incidenti stradali, proprio come quello verificatosi poche ore fa che ha sconvolto il mondo intero.