Toni Capuozzo, il durissimo attacco: "La verità sulle Ong è che.."

Il noto giornalista è intervenuto su questioni politiche molto importanti, vediamo che cosa ha detto e quale è il suo pensiero sulle Ong. Le sue parole hanno fatto discutere la pubblica opinione.

Pubblicato il 15 novembre 2022, alle ore 11:48

Toni Capuozzo, il durissimo attacco: "La verità sulle Ong è che.."

Ascolta questo articolo

In Italia in questi mesi ci sono molte preoccupazioni, a partire dalla crisi internazionale che si è scatenata ad Est dell’Europa, in Ucraina precisamente, crisi che sta tenendo sulle spine il mondo intero. La situazione infatti non accenna assolutamente a placarsi e la diplomazia internazionale sta cercando disperatamente di trovare una soluzione. Il Paese ucraino è entrato infatti in contrastato con la Russia. Ma ci sono altre situazioni che stanno generando apprensione tra la popolazione. 

Tra queste c’è ovviamente la crisi economica provocata dalle ostilità in Ucraina e dalle conseguenti sanzioni che l’Occidente ha emanato nei confronti della Russia. La situazione in questione continua a tenere vivo il dibattito all’interno della pubblica opinione e della crisi in questione se ne parla anche nei talk show televisivi. Uno di questi è sicuramente “Controcorrente” condotto su rete 4 da Veronica Gentili, ospite della puntata del 12 novembre era anche il giornalista Toni Capuozzo. Egli ha usato parole molto precise per quanto riguarda la situazione dei migranti. 

Toni Capuozzo sulle Ong

Come si sa la questione migranti è uno dei dibattiti più importanti che animano la politica italiana. Il nuovo Governo presieduto da Giorgia Meloni ha deciso di non concedere più sbarchi come una volta alle stesse navi Ong. Questo ha aperto l’ennesima discussione tra maggioranza e opposizione, il caso di questi giorni della Ocean Viking che l’Italia non ha voluto far attraccare ha aperto una “frattura” con la Francia. 

Il natante è stato poi accolto nel porto francese di Tolone. Per Capuozzo quelli che si mettono in mare per raggiungere le coste dell’Europa e dell’Occidente in generale “sono dei poveri cristi” e non è giusto usare costoro come terreno di battaglia per le proprie ideologie politiche. Insomma per Capuozzo sia Francia che Italia stanno facendo una magra figura e secondo lui bisognerebbe andare proprio alla radice del problema e cercare soluzioni comuni per l’accoglienza di queste persone. 

Poi la stoccata al Governo di Giorgia Meloni. “Il governo italiano si è mosso in maniera maldestra per dare un segnale che tutto era cambiato, quando su queste questioni bisognerebbe essere cauti e andare forse all’ordine della vicenda, perché questa storia parte da lontano” – questo il pensiero del giornalista Toni Capuozzo espresso in studio a “Controcorrente.”

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come certi discorsi infiammino il dibattito all'interno della pubblica opinione, quella sui migranti è una questione molto delicata e bisogna capire che queste persone fuggono da situazioni molto difficili, sorpattutto da guerre e dittature. Aiutarli è un diritto, bisogna trovare politiche comuni di accoglienza che coinvolgano tutti i Paese della UE.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!