Terrore in cielo, si alzano e intevengono i caccia dell’aeronautica (1 di 2)

Ascolta questo articolo

La cronaca nera ci porta, spesso, alla luce episodi di allarmi aerei o presunti tali, che innescano, inevitabilmente, attimi di panico, terrore, senso di smarrimento nei passeggeri.

Come si può sfuggire ad un allarme bomba, ossia alla presenza di un ordigno a bordo di un velivolo? Purtroppo, complice questo complesso e delicato periodo storico e socio-politico, la paura è diventata una costante nelle nostre vite.

Ma se è vero che in molti casi si tratta solo di un brutto spavento, in altri, atti terroristici, ostaggi e bombe a bordo di un velivolo si sono realmente verificati, con conseguenze terribili.

Più si intensifica il timore di azioni terroristiche e più crescono le segnalazioni dei cittadini. Non c’è da stupirsi che le linee delle centrali di carabinieri, vigili del fuoco, polizia siano, a volte, intasate da segnalazioni, allarmi di gente che ha paura possa accadere qualcosa di grave.

E quello che accade sugli aerei non differisce dal quel che accade sulla terra e non nei cieli. Tra le segnalazioni, rivelatisi poi infondate, un pacco contenente non un ordigno, bensì un narghilè rutto e, in un caso ancora più bizzarro, una busta di immondizie.