Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis: il gesto per Marco Bellavia (1 di 2)

Ascolta questo articolo

L‘abbandono del GF Vip 7 da parte di Marco Bellavia, ex attore, modello, ma soprattutto conduttore dello storico programma per bambini Bim Bum Bam, è diventato, in men che non si dica, un caso mediatico.

Forse nessuno avrebbe mai potuto immaginare che l’uscita del vippone potesse innescare un fortissimo trambusto in rete ma, dinnanzi agli occhi del pubblico sovrano, le parole dei concorrenti non passano inosservate.

C’è chi, effettivamente, a mio avviso, ha per davvero esagerato e le conseguenze non sono tardate ad arrivare. Prima la squalifica di Ginevra Lamborghini, poi l’uscita di Giovanni Ciacci, decisa a furor di popolo dai telespettatori, con un televoto flash.

Non sono riusciti, i fedeli telespettatori del reality, a passarci sopra alle parole, taglienti come una lama, proferite nei confronti di Bellavia che, in balia di un forte disagio, dopo un colloquio con gli autori e con gli psicologi della casa, ha rivarcato la porta rossa.

A destare indignazione, l’atteggiamento adottato dai suoi compagni d’avventura che non hanno compreso cosa avesse, lasciandolo in disparte, deridendolo e bullizzandolo. Perché di bullismo si è parlato anche nel corso dell’ultima puntata.