Si sveglia con la faccia gonfia e piena di sangue: la scoperta nella camera (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sono in tante le persone che raccontano di essersi trovate, al risveglio, con dei gonfiori apparentemente anomali sul corpo. A volte si tratta semplicemente di una puntura di zanzara; altre volte di un urto preso magari involontariamente nel sonno.

Come sempre c’è chi è assalita dalla paura e inizia a ricercare sul web a cosa corrispondono i sintomi e i segni riportati e chi non ci dà più di tanto importanza.

In fin dei conti ognuno ha il suo carattere. C’è chi tende a sminuire e chi cade nel panico più totale. Per dover di cronaca va detto che alcuni sintomi non vanno assolutamente sorvolati.

Potrebbero sottendere problemi ben più seri, per cui è consigliabile, nel caso di problemi accentuati, rivolgersi al proprio medico per chiedergli maggiori delucidazioni e, soprattutto, come comportarsi.

La storia che sto per raccontarvi sembra il frutto di un racconto horror ma è realtà, offrendo, a mio avviso, spunti di riflessione per evitare di incappare in complicanze alle quali non si era minimamente pensato.