Settembre: frutta e verdura di stagione da mettere nel carrello

Settembre è un mese di transizione tra il periodo estivo ed autunnale. Come tutti i mesi però ci riserva frutta e verdura di stagione da gustare a tavola tra cui: more, lampone, fichi e fagioli.

Settembre: frutta e verdura di stagione da mettere nel carrello

Settembre è il mese in cui si lasciano alle spalle le vacanze, l’afa e il caldo. Iniziano i primi giorni di fresco e ricominciano i ritmi frenetici di tutti i giorni, tra lavoro, scuola e mille altri impegni.

Per ripartire è importante lasciarsi trasportare dai profumi della stagione autunnale alle porte, e gustarsi a tavola frutta e verdura di stagione dalle molteplici proprietà nutritive. 

Frutta di stagione

I frutti di bosco (lamponi e more) sono certamente tra i più dolci e succosi frutti da mangiare. Essi sono ricchi di proprietà benefiche per il nostro corpo. Oltre all’elevato contenuto di ferro, contiene antiossidanti naturali, vitamina C e l’acido ellagico, perfetti alleati contro l’invecchiamento. I frutti di bosco sono ideali in qualsiasi momenta della giornata: dalla colazione al dessert. 

Anche i fichi raggiungono a settembre la piena maturazione. Nonostante la loro breve stagionalità sono ricchi di fibre, sali minerali, fibre, vitamine A e C. Un valido alleato per per l’intestino pigro, apportano benefici all’apparato circolatorio, oltre alle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. I fichi sono ottimi come spuntino o da abbinare a piatti salati, come il prosciutto. Se invece si acquistano fichi maturi, si può preparare una marmellata da gustare a calazione.

Bianca o rossa l’uva è pronta per essere gustata, ricca di vitamina A, B6 e C, oltre a minerali come potassio, ferro, fosforo, magnesio e calcio. L’uva aiuta a combattere l’insonnia e rilassare i nervi, oltre ad prevenire ed aiutare in casi di: stipsi, malattie cardiache, emicrania, asma, anemia e disturbi renali. Inoltre, tra i frutti di stagione che si possono trovare a Settembre abbiamo: limone, pesche, prugne, mandorle e pistacchi.

Verdura di stagione

Ottima fonte di proteine, immancabili in una dieta povera di grassi ed equilibrata sono i fagioli borlotti. Settembre è il mese ideale per comprarli freschi, per insaporire insalata, ministre, zuppe, pasta o per traformarli in burger vegani. I fagioli sono ricchi di fibre, contengono zinco, potassio, ferro, fosforo, magnesio e vitamine di gruppo B.

Eccellente fonte di vitamina A, essenziale per la salute della vista, pelle, delle ossa e crescita in generale sono le carote. Esse sono disponibili tutto l’anno, ma il raccolto avviene in particolare a fine stagione estiva. Le carote possono essere mangiate crude o cotto, frullate, arrostite, all’insalata o come spuntino per saziare la fame. 

Immancabile sulle nostre tavole dovrebbe essere la barbabietola rossa, ricca di fibre, acqua, sali mineali, proteine e vitamine (in particolare del gruppo B). Utile per colon, apparato vascolare, fegato, cuore e per combattere l’anemia. La barbabietola può essere cucinata per preparare un risotto, una zuppa o semplicemente un insalata.

Effetto depurativo, diuretico e antiossidante sono solo alcuni delle proprietà che ritroviamo nelle patate novelle. Da preparare al forno, arrostite o al cartoccio con un pò di sale e rosmarino. Tra le altre verdure di stagione troviamo: ravanelli, melanzane, cetrioli e zucchine.

I nostri video tutorial
Serena Spaventa

Cosa ne pensa l'autore

Serena Spaventa - Siamo ormai abituati a trovare in ogni mese dell'anno qualsiasi frutto e/o verdura. Invece, dovremmo prestare attenzione alla frutta e verdura di stagione per avere una dieta equilibrata e soprattutto per mangiare alimenti davvero ricchi di proprietà e benefici. Il mese di settembre ci offre davvero una vasta scelta di alimenti.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!