Sergio Mattarella, il comunicato poco fa: “Purtroppo è…” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Classe 1941,  palermitano, il nostro presidente della Repubblica Sergio Mattarella  vanta un curriculum davvero eccezionale e si trova a reggere il peso di un’Italia lacerata dalla crisi economica. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti e la lode nel lontano 1964, presso l’università romana “La Sapienza”, dove discusse una tesi su “La funzione di indirizzo politico”,  ha iniziato la sua carriera forense.

Iscritto nell’albo degli avvocati del Foro di Palermo dal 1967, ha insegnato diritto parlamentare presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Palermo fino al 1983, anno in cui è stato collocato in aspettativa poiché è entrato a far parte della Camera dei Deputati, di cui ha fatto parte sino al 2008.

Eletto dodicesimo Presidente della Repubblica 31 gennaio 2015, è stato rieletto tale il 29 gennaio 2022. Il settennato di Mattarella ha visto alternarsi schieramenti diametralmente opposti e forti crisi politiche.

A tutto questo si è aggiunta la pandemia da Covid, succeduta dalle atrocità tutt’oggi in corso tra Russia e Ucraina, che hanno contribuito a rendere il mandato dell’attuale Capo dello Stato uno dei più importanti e delicati della storia recente.

Proprio in queste ore si è diffuso un comunicato, riguardante proprio il nostro amato Presidente Mattarella, che ha lasciato gli italiani in forte apprensione. Vediamo cosa sta succedendo.