Ritrovate ossa umane, sono di Saman Abbas? Comparato il dna

Macabro rinvenimento in Italia, ritrovati in un sacco dei resti umani insieme ad abiti femminili. Potrebbero appartenere a Saman Abbas, ora il Dna: si cercano delle risposte.

Ritrovate ossa umane, sono di Saman Abbas? Comparato il dna

Ascolta questo articolo

Si infittisce il mistero del macabro ritrovamento avvenuto lo scorso sabato, 2 aprile 2022, sulle sponde del fiume Tiepido. Alcuni indizi, farebbero subito pensare alla diciottenne sparita da Novellara circa un anno fa. L’ipotesi più realistica paventata finora dagli inquirenti, è che la ragazza probabilmente sia stata uccisa dagli stessi familiari per essersi opposta ad un matrimonio combinato.

Infatti, proprio di recente, è terminata l’inchiesta che ha statuito la condanna per omicidio e soppressione di cadavere a carico di 5 persone. Ricordiamo il drammatico racconto del fratello di Saman Abbas, che affermò come la povera ragazza fosse stata strangolata dallo zio Danish Hasnain. Ora, questo ritrovamento, farebbe pensare subito a lei: ecco perchè.

L’accaduto

Ad attirare l’attenzione di un passante che passeggiava sulle sponde del fiume Tiepido, nel modenese, un sacco di plastica con all’interno alcune ossa e, sparsi accanto ai resti, vestiti femminili. Allertate subito le forze dell’ordine che, immediatamente, hanno sequestrato il lugubre ritrovamento per far sì che la polizia scientifica lo possa sottoporre all’esame del dna per avere delle prime risposte.

Naturalmente, il materiale genetico sarà confrontato con quello di tutte le persone scomparse recentemente ma, non è un mistero che l’ipotesi più verosimile è che possa trattarsi della povera Saman. Infatti, sebbene per la procura reggiana, non vi siano più dubbi che si sia trattato di omicidio, allo stesso tempo, nonostante indagini molto accurate, non era ancora stato ritrovato il cadavere.

Dal comune di Maranello, non si fanno, però, ipotesi avventate: “Allo stato attuale non siamo sicuri di nulla. Bisogna attendere i risultati degli esami scientifici per stabilire il periodo di morte ed il sesso della vittima“. Tuttavia, è pur vero che il rinvenimento di abiti femminili accanto a quelli umano, avrà subito fatto pensare alla ragazza di origini arabe scomparsa un anno fa. A questo punto, non resta che attendere l’esame del Dna per avere risposte definitive.

AGGIORNAMENTO 11:01 – Il corpo non sarebbe di Saman Abbas, i resti umani risalirebbero a oltre 2 anni fa.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Davvero un ritrovamento macabro quello fatto dal povero passante. Difficilmente poteva aspettarsi quello che si è trovato davanti aprendo quel sacco nero. Purtroppo, che i resti appartengano a Saman o meno, si tratta comunque di una persona che, certamente è stata vittima di un omicio efferato. Speriamo che la polizia faccia subito chiarezza.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!