Regina Elisabetta, “La scoperta su Meghan Markle”: cosa è emerso in questi minuti (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Queste le parole che il principe Carlo, da domani formalmente re col nome di Carlo III, ha voluto riportare in una nota, pochi minuti dopo il trapasso. “La morte della mia amata Madre, Sua Maestà la Regina, è un momento di grande tristezza per me e per tutti i membri della mia famiglia. Piangiamo profondamente la scomparsa di un amato sovrano e di una madre molto amata. So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il paese, nei regni e nel Commonwealth e da innumerevoli persone in tutto il mondo”.

Un messaggio toccante, che si conclude così: “Durante questo periodo di lutto e cambiamento io e la mia famiglia saremo confortati e sostenuti dalla nostra conoscenza del rispetto e del profondo affetto in cui la Regina era così ampiamente tenuta”. Inevitabile notare l’assenza di Meghan Markle, che si trovava a Londra assieme al marito Harry.

Una fonte ha condiviso un aggiornamento secondo il quale solo il principe Harry viaggerà fino a Balmoral. Come la duchessa di Cambridge (rimasta a Windsor con i suoi figli), la duchessa di Sussex è rimasta in Inghilterra. Questo il tweet di un giornalista molto vicino ai due ex reali, Omid Scobie.

Per cercare di smorzare i toni attorno all’assenza dell’attrice, si è fatto riferimento anche a Kate. La loro mancata presenza a Balmoral potrebbe essere giustificata dal fatto che solo ai parenti di sangue sia stato concesso di salutare la Regina morente. Il corrispondente della BBC, Witchell, ha riferito che Meghan non si è recata a Balmoral perché la sua presenza non sarebbe stata gradita dalla famiglia reale. “Per essere completamente onesti a tal proposito, Meghan Markle potrebbe non essere calorosamente accolta, le sue parole.

Intanto fa riflettere la frase pronunciata dalla Markle: “Perdonare è molto importante, ma ci serve un grande sforzo”. Una frase che nasconderebbe, a detta di molti, un messaggio pungente. Ma a chi si riferisce? Forse si tratta di una frecciatina a re Carlo per far due pesi e due misure con William ad Harry?

Scopri altre storie curiose