Regina Elisabetta II, “Nella bara insieme a lei”: sconcerto a Londra (1 di 2)

Ascolta questo articolo

La regina Elisabetta II ha chiuso i suoi occhi per sempre, circondata dall’effetto dei suoi cari, nel castello scozzese di Balmoral, quello in cui ha trascorso la sua ultima estate.

Il luogo che adorava, immerso nella natura, nella quiete, nella pace, specie ora che il suo adorato Filippo non c’era più. In quel luogo, oggetto di ricordi, di bei momenti condivisi assieme alla sua famiglia, ai figli, ai nipoti, il suo cuore ha cessato di battere.

Si fa fatica anche solo ad osservare la sua bara, sapere che lì dentro giace il corpo della sovrana più amata di tutti i tempi; colei che ha segnato un’era, inimitabile nel suo self control, nel suo stile, nella sua eccezionale capacità di non scomporsi.

Durante il suo lungo regno, in 70 anni, è accaduto davvero di tutto, tra scandali, ondate di gossip che hanno coinvolto membri della Royal Family, ma anche conflitti ed epidemia.

Eppure lei ne è uscita indenne e, con lei alle redini della monarchia, i sudditi sono stati tutelati, protetti. E’ per questo che nessuno riesce a capacitarsi della sua dipartita