Reddito di cittadinanza, è ufficiale: ecco cosa accade il 27 settembre (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Vi ho parlato diverse volte del reddito di cittadinanza e della controversa questione relativa alla sua sopravvivenza, modifica o eliminazione. Un dibattito politico sempre più incalzante, quello per deciderne le sorti.

Si tratta di una misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, di un sostegno economico ad integrazione dei redditi familiari, finalizzato all’ inserimento lavorativo e di inclusione sociale.

Sempre più famiglie italiane sono ridotte al lastrico, per via del caro vita che sta mettendo in ginocchio tantissima gente. Prima la pandemia, poi le atrocità tutt’oggi in corso tra Russia e Ucraina, hanno portato ad una situazione letteralmente fuori controllo.

L’aumento esorbitante delle bollette di luce e gas, dei beni di prima necessità, dei prezzi del carburante, sono solo alcuni dei problemi che i si trova a fronteggiare quotidianamente.

Capiamo bene che, specie in questi tempi assurdi a livello mondiale, per via della crisi economica, umanitaria ed energetica in corso, centinaia di migliaia di famiglie italiane possono sopravvivere solo grazie al reddito di cittadinanza.