Reddito di cittadinanza, brutte notizie per milioni di italiani: la conferma poco fa (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Si torna a parlare di un argomento decisamente rovente, proprio come l’estate in corso: il fatidico reddito di cittadinanza, una misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale.

Parliamo di una misura introdotta dal decreto legge n. 4 del 2019, associata a un percorso di reinserimento lavorativo e di inclusione sociale. C’è da dire, però, che dal suo arrivo le polemiche sono all’ordine del giorno tra favorevoli e contrari.

In un’Italia sempre più sofferente, messa in ginocchio dalle ondate pandemiche e, come se questo non fosse già stato abbastanza, dalle atrocità in corso dal 24 febbraio in Ucraina, il reddito di cittadinanza ha rappresentato per molte famiglie un’ancora di salvezza.

Purtroppo, come spesso avviene, c’è sempre chi prova e spesso riesce a far il furbetto e la Guardia di Finanza ne sa qualcosa, dato l’enorme numero di illeciti commessi e di persone denunciate.

I risultati cui si è pervenuti dopo numerosissime verifiche e accertamenti, tutt’oggi in corso, sono davvero da paura. Ecco che la misura sta diventando sempre più controversa .