Re Carlo, arriva la decisione su Harry e Meghan e loro si infuriano (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Mentre il Regno Unito piange la scomparsa della sua regina, la regina Elisabetta II, spentasi serenamente a 96 anni nel castello scozzese di Balmoral, l’8 settembre pomeriggio, e mentre sono in corso i preparati del suo funerale, c’è clima di tensione nella Royal Family.

Carlo, primogenito di Elisabetta, principe di Galles, è diventato formalmente re Carlo III dinnanzi all’Accession Council, presso il St James Palace, assumendosi le responsabilità di portare avanti, in modo saldo, le redini di un regno che la regina ha guidato per 70 lunghi anni.

Una sovrana che ha fatto la storia, che ha attraversato, con estrema determinazione, rigore, sicurezza di sé, innumerevoli eventi che hanno caratterizzato la sua era.

Con il suo trapasso è ufficialmente finita un’epoca di grossi cambiamenti, ai quali ha saputo sempre stare al passo, adempiendo i suo doveri e i suoi compiti sino a qualche ora prima del suo decesso.

Ha accolto, per la prima volta a Balmoral, la neo premier Lizz Truss. Poi, solo due giorni dopo quell’incontro, per il passaggio del testimone, è arrivato l’annuncio che ha gettato il mondo nello sconforto: quello del suo decesso.