Prima di morire, fa una assurda richiesta al figlio (1 di 2)

Ascolta questo articolo

C’è chi ha paura della morte e c’è chi la morte proprio non fa paura, considerando la natura effimera dell’esistenza umana. Ognuno ha il suo personalissimo pensiero che non può essere obiettato.

Viviamo in un paese democratico, in cui vige la libertà di pensiero e in cui si è liberissimi di avere il proprio pensiero riguardo alla fine dell’esistenza terrena, senza ombra di dubbio influenzando da questioni etiche e religiose.

C’è chi si chiede cosa ci sia oltre la morte e sono tanti i racconti di chi dice di essere ritornato in vita, raccontando quel che ha visto nell’altro mondo. Anche questo, ovviamente, è un argomento decisamente forte, scottante, controverso.

C’è chi, dinnanzi a questi racconti, rimane affascinato, chi si fa una risatina sopra e chi, invece, vuole andarci a fondo, leggendo i pareri più disparati di coloro che studiano questi fenomeni.

La morte è uno dei dilemmi, dei rebus, più intricati dell’umanità. Tutti i popoli, in tutti i secoli, si sono sempre posti mille interrogativi riguardo ad essa, che rimangono tali.