Papa Ratzinger porterà il segreto nella tomba! Il documento in latino nella tomba (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Cinquantamila persone presenti ieri, 5 gennaio 2023, per i funerali del Papa Emerito Benedetto XVI. La bara con le spoglie del Papa emerito è uscita dalla Basilica del Vaticatno, tra la commozione dei fedeli, che l’hanno accolta con un lungo applauso.

E’ stato papa Francesco, provato, arrivato in sedia a rotelle in Piazza San Pietro, a celebrare l’omelia. Parole semplici ma profonde, quelle pronunciate dall’attuale Pontefice: “Benedetto, fedele amico dello Sposo, che la tua gioia sia perfetta nell’udire definitivamente e per sempre la sua voce”.

Francesco ha chiesto di “affidare il nostro fratello alle mani del Padre: che queste mani di misericordia trovino la sua lampada accesa con l’olio del Vangelo, che egli ha sparso e testimoniato durante la sua vita”.

Alla fine delle esequie, la stessa folla ha gridato “Santo subito”, a dimostrazione di quanto il papa Emerito, spentosi a 95 anni il 31 dicembre, sia stato amato. La sua tomba nelle Grotte Vaticane potrebbe essere visitabile dai fedeli già a domenica, in quanto devono essere completati i lavori, come ha precisato Matteo Bruni.

Intanto non si fa altro che parlare del famoso contenuto del documento in latino contenuto nella tomba di Ratzinger. Ma qual è il suo testo?