Papa Ratzinger, esce la foto della salma ma c’è qualcosa di choccante (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Oggi, 4 gennaio 2023, è il giorno dell’ultimo omaggio dei fedeli a Papa Ratzinger. ALLE 7:00 di stamattina è stata aperta la Basilica di San Pietro per accogliere tutti coloro che hanno voluto dare un personale saluto al Papa Emerito.

Con Ratzinger è scomparso un grande teologo, uno dei più grandi, oltre ad un pontefice che ha apportato importanti stravolgimenti nel mondo ecclesiastico, contrariamente a quanto si pensi.

Un papa uomo, consapevole dei suoi limiti di governare una Chiesa, a causa delle condizioni di salute precarie e che, per questo, ha scelto di ritirarsi. Dimissioni dovute, dunque, alla consapevolezza, non certo alla paura di reggere un peso così grande.

Non a caso, si è sempre schierato contro la pedofilia, piaga dilagante tra i religiosi, incontrando le vittime di violenze sessuali subite proprio da uomini della Chiesa, durante i suoi viaggi.

Nella basilica vaticana è un via vai di gente per l’ultimo saluto alla salma di Ratzinger, in attesa dei funerali che si terranno domani, 5 gennaio, celebrati dall’attuale pontefice, Papa Francesco.

Un papa che presiede le esequie di un altro papa è ritenuto un avvenimento epocale, ma lo sguardo di molti si è concentrato sulla salma di Benedetto XVIII. Vediamo perché.