Papà getta le figlie piccole di 4 e 2 anni dal balcone della casa (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Ancora minori, piccolissimi, stroncati alla vita per mano di chi avrebbe dovuto proteggerli incondizionatamente, avendoli messi al mondo. Eppure, nonostante si faccia davvero fatica a credere che questa mattanza continui incessante, ci giungono sempre nuove notizie.

Sono storie di cronaca nera efferata, non solo italiane, ma anche estere, che invitano a riflettere, a farsi anche un “mea culpa” di quello che si sta verificando nel mondo.

Una tragedia dietro l’altra; sempre più genitori che pongono fine alla vita dei loro figli. Come è possibile che quest’incubo si stia materializzando? In cosa si sbagliando?

Parlo al plurale perché, forse, è arrivato davvero il momento di riflettere seriamente su quest’ondata implacabile di vittime piccolissime e innocenti che, uccise, in un giorno qualunque, da chi le ha concepite.

Proprio dalla Francia è arrivata l’ennesima notizia di una tragedia attorno alla quale ruotano tanti grossi punti interrogativi. In primis, non ci è dato sapere, al momento, il movente. Vediamo, in dettaglio, quanto accaduto.