Ondata di caldo, 84 morti in 3 giorni e decine di incendi: “Livello estremo di rischio” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Le ondate di calore aumentano in numero e si fanno più intense, come conseguenza del cambiamento climatico in corso. Una situazione al limite della sopportazione umana.

La nostra Penisola è sotto la morsa del caldo atroce, con temperature roventi. La colonnina di mercurio sembra impazzita mentre ognuno, come può, tenta di proteggersi dai malori, purtroppo in agguato.

Si, perché queste temperature, al limite dell’umano, rappresentano un pericolo non solo per anziani, bambini e soggetti fragili, ma per tutti. La cronaca, ogni giorno, purtroppo, ci sta restituendo casi di malori fatali in spiaggia.

Famiglie distrutte, in quello che doveva essere un giorno di puro relax, da trascorrere al mare per rompere con la frenesia della quotidianità. Ma è bastato un colpo di calore, un malore improvviso per trasformare quella giornata in un incubo.

Se in Italia ad aver la peggio è, come sempre, il Sud, c’è una situazione a dir poco preoccupante che, proprio in questi giorni, sta interessando la Spagna. Vediamo cosa sta accadendo.