Oli essenziali: timo, limone e zenzero per vie respiratorie

Con il freddo i malanni e influenze di stagione sono frequenti con conseguenti: febbre, raffreddore e difficoltà respiratorie. Alcuni oli essenziali possono essere utili proprio per donare sollievo alle vie respiratorie

Oli essenziali: timo, limone e zenzero per vie respiratorie

I malesserie generali soprattutto legati alle vie respiratorie sono quasi all’ordine del giorno in particolare modo in inverno. Fino a quando essi non sono gravi da ovviamente dovere ricorrere al medico di fiducia e una cura farmacologica, si può ricorrere alleviando fastidi e sintomi con rimedi omeopatici ovvero gli oli essenziali.

Gli oli essenziali utilizzati per combattere patologie pertinenti vie respiratorie servono per eliminare congestione nasale, sciogliere secrezioni, attivare meccanismi di guarigione e difesa stimolando il sistema immunitario.

Tra gli oli essenziali più comuni in caso di difficoltà respiratorie sono:

  • Olio essenziale al limone: allevia tosse e raffreddore, grazie alle proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Purifica e disinfetta l’aria, elemento essenziale quando in casa sono presenti microbi.
  • Olio essenziale di zenzero: tra i suoi benefici maggiori c’è il suo effetto di analgesico naturale, per dolori come: cervicale, artirti, reumatismi. E’ antisettico quindi in grado di contrastare il proliferarsi di germi e batteri, ottimo per raffreddore e tosse. Stimola il sistema immunitario.
  • Olio essenziale di timo: allevia i brividi di freddo, combatte il raffreddore. Il timo è inoltre un forte antibiotico, utili in caso di infezioni batteriche che possono colpire vie respiratorie, urinarie e intestino. Ottimo balsamico per espettorare catarro da polmoni e bronchi.
  • Olio essenziale tea tree: anche questo olio è particolarmente utile in caso di infezioni alle vie respiratorie che possono provocare mal di gola, febbre e raffreddore. Se inalato svolge azione espettorante e fluidificante ed agisce sul naso chiuso.

Questi oli essenziali devono essere prima di tutto diffusi nell’ambiente in cui si vive per beneficiare delle loro proprietà. Inoltre permettono di evitare il contagio di raffreddore e simili ad amici e parenti. Infatti questi oli purificano l’ambiente da batteri ed altri microrganismi evitando la propagazione delle infezioni.

E’ importante diffonderli nelle zone più frequentate come: cucina, salone, camera da letto e a lavoro con l’aiuto di diffusori. Basta mettere qualche goccia di olio essenziale in diffusore e anche in termosifoni e l’ambiente si purifica.

I nostri video tutorial
Serena Spaventa

Cosa ne pensa l'autore

Serena Spaventa - Come già ho detto più volte amo gli oli essenziali e li ritengo particolarmente utili in alcuni casi come rimedi naturali. Inoltre donano all'ambiente un'atmosfera rilassante. Devono essere messe giusto 3-4 gocce in diffusori per ambienti o termosifoni, senza esagerare. Sono secondo me essenziali anche in ambienti lavorati chiusi come uffici e simili per purificare l'ambiente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!