Nube tossica avvolge la città, cittadini spaventati: "Non uscite di casa e non aprite le finestre"

Vediamo che cosa sta succedendo in una località italiana, dove si è verificata una situazione davvero inaspettata. Cittadini molto spaventati, è il caos.

Pubblicato il 6 settembre 2022, alle ore 10:40

Nube tossica avvolge la città, cittadini spaventati: "Non uscite di casa e non aprite le finestre"

Ascolta questo articolo

Come sa chi segue la cronaca nazionale, in questi giorni il nostro Paese è colpito da episodi che stanno destando apprensione in tutta la popolazione. Basti pensare a quanto accaduto negli scorsi giorni nel foggiano, dove una scossa di terremoto ha fatto preoccupare i cittadini di mezza provincia. I sismi in questo periodo sono tra l’altro molto frequenti nel nostro Paese. Un’altra scossa di terremoto si è verificata invece nel centro Italia poche ore dopo quella di Foggia. 

Insomma i cittadini hanno davvero parecchi motivi per essere preoccupati in questo particolare periodo, segnato anche da una emergenza che ha a che fare con la crisi del gas e dell’enegia. Ma come vedremo tra poco una situazione davvero paradossale si è verificata in una città italiana, spaventando l’intera popolazione. Vediamo nel dettaglio quindi che cosa è accaduto. 

Nube tossica in città

Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale una gigantesca nuvola di fumo si è levata sul cielo di Vignole Borbera, precisamente nella frazione di Variano Inferiore, in provincia di Alessandria. I fatti sono andati in scena nella serata di lunedì 5 luglio, quando all’improvviso i cittadini hanno cominciato ad avvertire un brutto odore nell’aria. 

Molti residenti hanno accusato un forte bruciore agli occhi, per cui ci si è chiesti subito che cosa stesse succedendo. Da quanto è dato sapere pare che l’incendio abbia interessato una imponente struttura di servizio dell’acquedotto che serve la cittadina della provincia di Alessandria, Vignole Borbera per l’appunto.

Sul posto sono giunte immediatamente le forze dell’ordine e diverse squadre dei Vigili del Fuoco. Il sindaco Giuseppe Teti ha invitato la popolazioen a restare in casa e quindi a non uscire da casa, questo per evitare episodi di intossicazione e quindi la respirazione di sostanze potenzialente dannose per la salute. Al momento non sembrano esserci problemi, anche perchè nessuno ha dovuto ricorrere a cure ospedaliere; nell’aria sarebbe stata emessa una certa quantità di cloro, sostanza che può essere dannosa per la salute umana se respirata.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli incidenti possano davvero verificarsi all'improvviso, quanto successo a Vignole Borbera è davvero molto grave anche se la situazione non ha provocato particolari danni alla salute delle persone. Nelle prossime ore potranno sicuramente conoscersi ulteriori dettagli su quanto avvenuto in questa cittadina dell'alessandrino. Davvero assurdo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!