Neve a bassa quota in italia: le zone colpite (1 di 2)

Ascolta questo articolo

E’ arrivato, anche per i più scettici, il momento di arrendersi dinnanzi alla realtà. Si sta entrando nel vivo della stagione fredda, per cui, tirate fuori maglioni di lana, accendere i riscaldamenti e portatevi sempre dietro gli ombrelli.

Se oggi, il meteo concederà degli scampoli di sole, è solo una cosa momentanea, fato che, da martedì 29 novembre, ci attende un nuovo peggioramento delle condizioni meteo nel nostro Paese.

Il nuovo vortice, dicono gli esperti, prenderà di mira il Sud Italia. Non mancheranno precipitazioni intense in alcune zone, con criticità sempre alte, ma più a carattere invernale, quindi con nevicate a quote medio basse.

Prepariamoci, dunque, a dei cambiamenti significativi che consacreranno l’arrivo del freddo pungente, quello che in molti hanno atteso trepidanti, specie dopo un’estate che non voleva proprio mollarci.

L’anticiclone africano e le temperature roventi sono solo un vecchio ricordo, per cui facciamo il punto di quello che ci aspetta per i prossimi giorni, trattandosi di veri e propri stravolgimenti.