Musica italiana in lutto, malore dopo il concerto: l’amato cantante è morto (1 di 2)

Ascolta questo articolo

La musica italiana, dopo lo stop forzato legato alla pandemia, è ritornata live, con concerti sui palchi, nei palazzetti in piazza. Dopo anni in cui, per le restrizioni legate alla paura di ulteriori contagi da Covid, si ricomincia a respirare l’adrenalina di un concerto dal vivo.

I fan di un gruppo musicale o di un cantante sanno quanto forte siano le emozioni di poter cantare a squarciagola i pezzi del loro beniamino, con la speranza di riceverne un autografo.

C’è chi si accampa sin dal giorno prima, con la speranza di prendere il posto in prima fila e immortalare in scatti e video, il suo cantante; c’è chi arriva a tatuari sulla pelle il suo nome, non perdendo nemmeno una delle sue esibizioni.

Ma quest’estate appena arrivata, che per la musica e il mondo dello spettacolo in generale, avrebbe dovuto rappresentare la ripresa, la rinascita, dopo lo stop, non sembra proprio procedere per il verso giusto.

Purtroppo è tutto un succedersi di brutte notizie, di premature quanto improvvise scomparte di artisti che hanno fatto la storia del panorama musicale italiano.