Muore a soli 13 anni per un’abitudine sotto la doccia che abbiamo tutti (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Al termine di una pesante giornata lavorativa o dopo aver studiato un cumulo di materie, una pausa è d’obbligo. E quale miglior pausa di una doccia rigenerante?

E’ un rituale che alleggerisce le tensioni, lo stress, ridona energia, ci scaccia via, per un attimo, i pensieri negativi, oltre a conciliare il sonno. Ognuno di noi ha la sua routine.

C’è chi accende la radio, chi si lascia andare ad un bagno tra petali di rose e oli, chi si rilassa semplicemente con la maschera agli occhi. Sono gesti che entrano nella quotidianità.

Anche la doccia la effettuiamo roboticamente, quasi, senza minimamente mettere in conto i potenziali pericolosi sottesi a quest’abitudine. La cronaca, purtroppo, ci restituisce spesso casi di docce finite in tragedia.

L’ultima, in ordine di tempo, che ha fatto il giro del web, generando una reazione di choc, di incredulità, negli utenti, riguarda una 13enne brasiliana. Vediamo cosa le è accaduto.