Morte regina Elisabetta, lo ‘sgarro’ a Harry: “Nessuno lo ha aspettato..” (2 di 2)

Ascolta questo articolo

La morte della mia amata Madre, Sua Maestà la Regina, è un momento di grande tristezza per me e per tutti i membri della mia famiglia. Piangiamo profondamente la scomparsa di un amato sovrano e di una madre molto amata. So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il paese, nei regni e nel Commonwealth e da innumerevoli persone in tutto il mondo”, ha dichiarato colui che domani, in mattinata sarà dichiarato formalmente re, davanti all’Accession Council, negli appartamenti di stato di St James’s Palace.

Il principe Carlo, che dobbiamo imparare a chiamare re, ha concluso così il suo messaggio: “Durante questo periodo di lutto e cambiamento io e la mia famiglia saremo confortati e sostenuti dalla nostra conoscenza del rispetto e del profondo affetto in cui la Regina era così ampiamente tenuta”. Non è passato neppure un giorno dal trapasso della regina, eppure già trapelano le prime clamorose indiscrezioni.

Pare, infatti, che il principe Harry, secondogenito di Carlo e Diana Spencer, non sia stato aspettato, arrivando in ritardo, quando già tutto il mondo sapeva dell’avvenuto decesso della sua adorata nonna, quella che lo aveva svezzato, dandogli conforto quando la dolce principessa Diana, icona di umiltà, stile, altruismo, morì. Harry è stato l’ultimo ad arrivare e il primo ad andare  via dal Castello di Balmoral, da solo rispetto al resto della famiglia, con il volto triste, ben lontano dall’aria di “nipote ribelle“, rispetto all’adorato William, che così tanto gli è stata affibbiata.

Harry risiede con la moglie, l’attrice Maghan Markle e i figli negli Stati Uniti, ma si trovava a Londra, atteso a al Well Child Awards, ma ha disdettato tutto per correre dalla nonna che ha fatto in tempo a salutare. Il duca di Sussex è salito su  un jet diretto in Scozia, è atterrato nell’aeroporto di Aberdeen,  ma è    giunto a Balmoral sono 2 ore dopo il decesso.

Al capezzale c’erano già tutti, il padre, gli zii e il fratello William, che non rivedeva dai festeggiamenti per il Giubileo della regina. I loro rapporti, ripresi dalle telecamere, erano apparsi molto freddi, anzi, gelidi e chissà se potranno mai ricucirsi. Kate Middleton e Meghan Markle, invece, non c’erano nella stanza dove la sovrana è deceduta, poiché ad assistere a quel tremendo momento erano ammessi soltanto i parenti più stretti di sangue.

Scopri altre storie curiose