Milioni di fan disperati: la rockstar che ha definito un’epoca si è spenta

Il mondo della musica piange la scomparsa di un grandissimo artista, una vera e propria rockstar di successo planetario. Sotto choc i fan in tutto il mondo: ecco chi ci ha lasciati.

Pubblicato il 21 gennaio 2023, alle ore 10:09

Milioni di fan disperati: la rockstar che ha definito un’epoca si è spenta

Ascolta questo articolo

Il mondo della musica deve dire addio ad un grandissimo musicista, una star del rock americano che ha lasciato un’enorme eredità grazie ad una carriera straordinaria. Inserito per ben due volte nella Rock and Roll Hall of Fame, l’artista baffuto ha vissuto una vita sempre sulla cresta dell’onda e alla ricerca continua di quegli eccessi, sia nell’alcol che nella musica, che lo hanno reso celebre.

Tra i fondatori della band dei Byrds e del trio Crosby, Stills & Nash è stato senza ombra di dubbio uno dei musicisti più rappresentativi della musica americana di quegli anni della generazione hippy. Milioni di fan in tutto il mondo ne piangono sconvolti la scomparsa, il celebre chitarrista lascerà un vuoto profondo nel rock americano.

Addio alla rockstar

Si è spento lo scorso 19 gennaio 2023 nella sua residenza californiana a Santa Ynez, David Crosby, una delle rockstar più celebri a cavallo degli anni 60′ e 70′. Aveva 81 anni il fondatore della band dei Byrds, gruppo per il quale il cantante e chitarrista americano registrò i suoi primi dischi e canzoni di successo, tra le quali spicca Eight Miles High.

La band ha lasciato un solco profondo nella musica americana, inaugurando quello stile caratteristico definito Jangle pop (tintinnante), in riferimento al suono metallico delle chitarre elettriche della band. Nel 1967 Crosby abbandonò la sua prima band per formare un super gruppo con altri mostri sacri del rock americano, parliamo di Stephen Stills dei Buffalo Springfield, Graham Nash degli Hollie e Neil Young.

Il suo aspetto stravagante, con quegli iconici baffi e capelli lunghi, diventarono ben presto uno dei tratti distintivi dell’artista, capaci di ispirare la cultura del tempo, basti pensare alla somiglianza con il personaggio interpretato da Dennis Hopper nel film Easy Rider. La sua influenza fu notevole soprattutto nel rock e nel folk e, grazie al suo carattere istrionico e libertario, fu di grande ispirazione per la generazione hippy americana degli anni 60′.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Il mondo della musica deve dire addio ad una grande rockstar americana degli anni 60' e 70'. Crosby è stato capace di segnare profondamente un'epoca con la sua musica e con il suo carattere profondamente anticonformista ed istrionico. Spero vivamente che sia ricordato in questi giorni come merita. Addio ad un grande artista.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!