Mike Tyson, l’annuncio lascia i fan nella disperazione: “Presto morirò” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Soprannominato “Iron Mike”, “The Baddest Man on the Planet” e “Kid Dynamite”, Mike Tyson è, senza ombra di dubbio, uno dei più grandi pugili di tutti i tempi.

Icona di intere generazioni di combattimento, famoso per la sua ferocia, la sua capacità intimidatoria sul ring, per la sua forza che lo hanno reso un’icona per coloro che praticano questo sport.

Nato il 30 giugno 1966 a Southington, Ohio (USA), in un ghetto nero di Brooklyn, è approdato nel settore del pugilato professionistico giovanissimo, a soli 19 anni.

Da allora non si è mai fermato. Ha collezionato innumerevoli vittorie, acclamato a gran voce dai suoi fan che si emozionavano nel vederlo muoversi sul ring.

Una leggenda, Tyson, fino alla decisione di annunciare il ritiro. Era il 12 giugno 2005 e, dopo l’ennesima sconfitta contro l’irlandese Kevin McBrude, alla sesta ripresa dell’incontro, ha iniziato a non farcela più