Miele, scegli quello giusto in base alle sue virtù

Millefiori, d'Acacia, di Tiglio, di Castagno, di Eucalipto, di Girasole, di Melata, di Sulla. Tanti sono i tipi di miele e a ciascuno di essi è attribuito una proprietà che porta benefici al nostro corpo, Scopriamo di più sui vari tipi di miele.

Pubblicato il 23 dicembre 2022, alle ore 17:32

Miele, scegli quello giusto in base alle sue virtù

Ascolta questo articolo

Le api producono il miele dal nettare dei fiori. In Italia ci sono moltissime varietà di fiori a seconda delle zone, da quelle più calde del sud, alle colline del centro Italia sino alle montagne dell’arco alpino a nord.

Il miele viene raccolto dagli apicoltori a partire dai primi mesi primaverili, fino alla fine di Agosto. Mentre in Sicilia e Sardegna la raccolta può arrivare fino a fine gennaio.

La differenza tra vari tipi di miele viene data principalmente da componenti che esistono in natura nell’alveare: Il polline, ricco di proteine ed enzimi, raccolto dalle api dui fiori e la Propoli, una sostanza ricca di enzimi, creata quando le api combinano le loro proteine con la resina delle piante  che le api utilizzano per proteggere l’alveare dagli agenti patogeni. 

Tipi di miele e proprietà

  • Miele millefiori: 

Il miele millefiori è il tipo di miele più diffuso e anche quello che presenta più proprietà. Di colore chiaro (sul beige) o scuro (l’ambra) a seconda del fiore e dal sapore delicato, il miele millefiori ha proprietà anti- infuenzali e svolge una funzione detox per il fegato, inoltre fissaa il calcio e il magnesio nelle ossa.

  • Miele d’Acacia: 

Il miele d’acacia, è un miele monofloreale, ottenuto da api che attingono esclusivamente dalla pianta di acacia. Ha una consistenza liquida, di colore dorata e dal profumo quasi vanigliato.

Numerose sono le sue proprietà soprattutto relative all’apparato respiratorio, come mal di gola, catarro e congestione nasale, inoltre viene utilizzato per contrastare l’acidità di stomaco.

  • Miele di castagno:

Ottenuto dai fiori di castagno, la consistenza e il colore lo contraddistinguono  dagli altri tipi di miele. Il miele di castagno presenta un colore scuro, quasi nero e parecchio aromatico, con un retrogusto amarognolo, che lo rendono ideale in cucina per la preparazione di piatti a base di carne e formaggi.

Riguardo le proprietà svolge un’azione lubrificante e emolliente, che aiutano a guarire disturbi come tosse persistente, problemi digestivi causati da ulcere gastriche. Favorisce anche la circolazione sanguigna e aiuta a combattere i radicali liberi. Inoltre è anche un antispastico e un disinfettante delle vie urinarie.

  • Miele di eucalipto:

Questo miele ha un profumo che rievoca l’odore dei funghi secchi e il sapore è molto aromatico, quasi effetto “mou”.

Esso è ricco di flavonoidi, quindi antiossidante e viene utilizzato anche per combattere infezioni urinarie, cistiti e disturbi intestinale, oltre che apportare un effetto balsamico a naso e gola, in caso di decongestione nasale.

  • Miele di melata:

L’unico miele che le api producono non partendo dal nettare dei fiori è quello di melata. Resta liquido a lungo, ma può cristallizzare assumento l’aspetto filante. Di colore scuro profuma di marmellata e di prugne secche.Tra le sue proprietà benefiche si ricordano quelle ricostituenti per pelle e capelli

  • Miele di tiglio:

Il miele di tiglio viene consigliato come rilassante, calmante e distensivo nei casi di dolori mestruali, mal di testa e utile nella cura di insonnia, tachiacardia, ansia e stress.

  • Miele di Girasole:

Il miele di girasole è uno dei mieli che recentemente è stato riscoperto per le sue qualità come dolcificante per tè e tisane e dolci da forno e pasticceria. Tra le proprietà ricordiamo quelle anti nevralgiche e febbrifugo e in grado di abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

  • Miele di sulla:

Una rarità pura e italiana, prodotto solo nella nostra penisola. Il miele di Sulla è una tra i mieli più rari al mondo è ricco di Vitamine come: vitamine A,C e alcune del complesso B.

I nostri video tutorial
Sabrina Forina

Cosa ne pensa l'autore

Sabrina Forina - Il miele è da sempre considerato un alternativa allo zucchero per dolcificare le nostre bevande calde, come tè, tisane. D'altronde come dimenticarci del classico bicchiere di latte caldo con miele per conciliare il sonno oppure alleviare i disturbi respiratori come tosse e raffreddore. Il miele è senza dubbio un ottimo rimedio naturale, donato dalle preziose api.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!