Maria è morta a soli 4 anni, pregava per mangiare ma i genitori le avvicinavano il cibo senza darglielo (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Storie dell’orrore, storie di profonda disperazione, ridotta ai minimi termini, storie di giovanissime vite strappate ai loro sogni, al loro futuro. Viene difficile anche solo raccontarle, perché si tratta di minori.

Il contesto è il nostro bel Paese, dove la crisi si sta facendo pesantemente sentire. Sempre più italiani in ginocchio, a causa delle ondate pandemiche e del colpo di grazia dato dalle atrocità in corso in Ucraina.

Dal 24 febbraio le nostre vite sono state sconvolte per l’ennesima volta. Tutto, dal costo dei beni di prima necessità, agli aumenti in bolletta, sino all’aumento del carburante, ci sta mettendo a dura prova.

La crisi umanitaria e quella economica vanno a braccetto ed è in questo contesto, di per sé già molto complesso, che sentiamo, sempre più spesso, storie raccapriccianti, che ci rabbrividiscono.

Una di queste è accaduta a Mugnano del Cardinale, un comune italiano in provincia di Avellino, in Campania, dove ha perso la vita una splendida bambina di soli 4 anni. Ecco la ricostruzione di quanto è avvenuto.