Manuel Vallicella, le ultime parole prima di morire: la notizia mette i brividi (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Un personaggio diverso dagli altri, fuori dal gregge, fuori dalla sovraespozione mediatica, che, in veste di tronista si sentiva sofferente, al punto da ritirarsi poche settimane dopo essersi seduto sul trono del dating show di Canale 5. Manuel Vallicella, una settimana fa, aveva pubblicato il suo ultimo post su Instagram. Si tratta di un semplice selfie nel quale metteva in primo piano i suoi occhi. Una foto attorno al quale oggi, aleggia del mistero, specialmente per la didascalia che la correda “si può dire tanto senza dire niente”.

In tanti i messaggi degli utenti, postati proprio sotto il suo ultimo scatto che aveva scelto di condividere con i suoi followers. Uno di loro ha commentato: “Un’anima pura.. in quest’ultimo scatto, gli occhi esprimono tanto dolore e sofferenza. Non ci sono parole…”, mentre un’altra persona, forse riferendosi alla morte della mamma di Manuel, spentasi nel 2019, ha scritto: “Da mamma vedo un po di tristezza in te, da mamma ti abbraccio“.

C’è chi ha rimarcato la frase scritta da Manuel, scrivendo: “Verissimo… Ma i tuoi occhi dicono molto…”. Ma i commenti sono davvero tanti e continuano ad arrivare senza sosta. C’è chi scrive “Occhi tristi… Impara a essere felice anche con poco..la vita è così… Io l’ho imparato…”e chi “Hai la malinconia negli occhi…”.

Manuel di sicuro non stava attraversano un bel periodo, e non per una malattia grave, un tumore, ma probabilmente per il tunnel della depressione nel quale era sprofondato. Il disagio interiore, la sofferenza, il suo essere fragile e complesso, si erano rafforzati dopo il decesso della madre, spentasi dopo aver combattuto contro una lunga malattia, da grande guerriera.

Una perdita devastante, difficile da superare, per uno dal cuore buono e sensibile come lui. Un tronista che si è sempre distinto per l’essere diverso dalla massa, distaccato dalle apparenze, dalla superficialità e materialità che hanno colpito e logorato la nostra società. Intanto, tutti fanno fatica a credere c che Manuel non sia più in questo mondo.

Scopri altre storie curiose