Maltempo, Giuliacci mette in guardia gli italiani: “Vacanze rovinate..” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sono davvero in tanti gli italiani che vanno in ferie nelle prime due settimane di agosto. Armati di bagagli, si dirigono, molto spesso, verso le località marittime, con la speranza che un bel tuffo porti un pochino di refrigerio.

E’ un dato di fatto che l’Italia è stretta nella morsa degli anticicloni africani, con temperature decisamente roventi, sopra la media, che superano, in alcune città da bollino rosso, i 40-42 gradi.

Afa, calura, irrespirabilità sono le costanti, almeno finora, dell’estate 2022, complici i cambiamenti climatici e l’effetto serra. La situazione, in alcune città, è ai limiti dell’umano ed è per questo che in tanti si chiedono se questo caldo dobbiamo portarcelo ancora avanti per parecchio.

Ovviamente c’è chi spera che almeno il Ferragosto si salvi, considerandolo come un giorno di divertimento, tra feste in spiaggia, scampagnate, gite all’aria aperta. Ma sarà davvero questo quel che avverrà oppure, già da ora, occorrerebbe rivedere il programma?

A Ferragosto, insomma, ci sarà il sole o vi è la possibilità che qualcosa stravolga e sconvolga i tanti giri di telefonate tra amici e parenti per scegliere la località giusta in cui trascorrere questo giorno festivo?