L’ultimo saluto a Manuel, il ricordo straziante dei nipoti (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Si fa fatica ancora a credere che Manuel Vallicella se ne sia andato per sempre dal mondo terreno. Il 35enne, amatissimo ex corteggiatore ed ex tronista di Uomini e Donne, si è suicidato.

Un gesto estremo volontario, il suo, per porre fine alla sofferenza, legata alla depressione… un mostro silenzioso, distruttivo, insidioso, ancora troppo spesso sottovalutato.

Manuel, che faceva il tatuatore, oltre ad essere un seguitissimo influencer, si era, sin da subito, distinto. Troppo forte la discrepanza tra la sua apparenza e tutto il mondo che aveva dentro.

Pieno di tatuaggi, sorridente, estremamente curato; eppure sofferente, tormentato, sensibile, buono, dolce. Devastato dalla perdita della madre, avvenuta nel 2019, Vallicella non è riuscito a reggere il peso di un dolore così grande.

Sino alla notizia che nessuno avrebbe voluto sentire, quella a cui si sono uniti i tantissimi messaggi di cordoglio di coloro che hanno avuto modo di conoscere questo ragazzo dall’animo buono.