Le diete peggiori del 2022: tutti i rischi per la salute psico-fisica

Gli esperti dell' US News & World Report hanno stilato, come ogni anno, la classifica delle diete peggiori del 2022.Scopriamo quali sono e tutti i rischi per la nostra salute.

Le diete peggiori del 2022: tutti i rischi per la salute psico-fisica

Ascolta questo articolo

Come ogni anno l’US News & World Report ha stilato la classifica delle diete peggiori del 2022, mettendoci in guardia dai rischi, piuttosto severi, che esse potrebbero provocare al nostro organismo. 

Il team di esperti considera peggiori le diete che non rispettano 7 parametri da loro presi in considerazione ossia: perdita di peso a breve termine,perdita di peso a lungo termine,facilità nel seguirla,completezza di nutrienti,rischi per la salute,efficacia nella prevenzione delle malattie cardiovascolari,efficacia nella prevenzione del diabete.

Le diete peggiori 

Tra le più famose ma dannose per la salute troviamo la dieta Sirt (quella seguita da Adele, per intenderci), la chetogenica (che si basa prevalentemente sul consumo di proteine), la dieta alcalina (che predilige cibi con un basso tasso di acidità). Bocciate anche la dieta Paleo, la Dukan (seguita da Kate Middleton prima di sposare William), la macrobiotica e la SlimFast.No anche alla dieta dell’indice glicemico, la South beach, la dieta Optavia, la Atkins (ecco perché si mangia burro e caffè) e la stra-raccomandata dieta del digiuno intermittente, un regime alimentare molto in voga ma considerato estremamente restrittivo, poiché influisce sulla socialità. 

All’ultimo posto troviamo la GASP o dieta ad eliminazione; progettata per rimuovere gli alimenti che il corpo ha difficoltà a digerireeliminare la flora intestinale dannosasostituire i cibi con altri ricchi di sostanze nutritive per dare al rivestimento intestinale la possibilità di guarire.Siete curiosi di sapere qual è la migliore dieta del 2022? Per il quinto anno consecutivo la medaglia d’oro va alla dieta mediterranea, che conferma il piano alimentare più efficace anche nel lungo periodo e molto benefica per cuore, arterie, diabete, nonché prevenzione del declino cognitivo

La dieta mediterranea prevede il consumo di cereali integrali, frutta e verdura, legumi, noci e semi, olio d’oliva e carne e pesce magro. Sana e semplice da seguire, completa di tutti i nutrienti, è fondamentale per il nostro benessere. Concludo con le parole di Giovanna Cecchetto, presidente dell’Associazione nazionale dietisti, “l’importante è fare una scelta consapevole. Il risultato da raggiungere è perdere peso in modo mantenibile, perché più oscillazioni di peso si accumulano nel tempo, più si farà fatica a calare, cronicizzando il problema”.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - La dieta mediterranea si aggiudica di nuovo la medaglia d'oro come miglior dieta e questo non deve sorprenderci, dati tutti i suoi benefici per il nostro sistema psico-fisico. Noi italiani abbiamo la fortuna di poterla mettere in pratica con più facilità, per cui cosa aspettiamo? Bandiamo il cibo spazzatura e mettiamoci in riga per la prova costume!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!