La Russia ha lanciato un missile nucleare su Kiev (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Ormai, dal 24 febbraio 2022, dal giorno in cui la Russia ha deciso di invadere l’Ucraina, è tutto un susseguirsi di notizie devastanti, che non vorremmo mai sentire.

Il conflitto prosegue senza sosta e, sinora, a nulla sono serviti gli inviti al dialogo, al confronto, con la speranza di trovare dei punti di contatto, ponendo fine alla strage di innocenti.

Ormai non si contano più le vittime finite tra le macerie, così come inquantificabile è la disperazione di chi deve affrontare un dolore che annienta l’anima.

In un clima di assoluto terrore, come se non bastasse, di giorno in giorno, si aggiungono altri fatti che rendono il quadro complessivo sempre più esasperante.

Quanto accaduto ieri, ne è un esempio lampante, trattandosi di un missile nucleare lanciato dai Russi in Ucraina. Ma vediamo meglio che cosa è successo solo poche ore fa.