La mamma di Nadia Toffa svela: “Mi ha parlato dall’aldilà” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Una grande guerriera, una donna con gli attributi, che ha sempre continuato ad esercitare la sua professione, nonostante sapesse perfettamente l’entità del mostro con il quale stava combattendo.

Prima una notizia breve di due righe con cui gli italiani hanno appreso l’avvenuto decesso, poi il boom di approfondimenti che si sono susseguiti sui nostri cellulari, in tv, nei nostri discorsi. Tutti siamo rimasti sgomenti dinnanzi alla morte di questa grande giornalista e conduttrice.

Una Iena, nel vero senso della parola, che ha saputo affrontare con sorriso e parrucca, anche il dolore più devastante, sino a quando, dopo aver combattuto una lunga battaglia, il tumore ha preso il sopravvento.

Così il suo cuore ha cessato di battere a soli 40 anni, il 13 agosto 2019. Il triste annuncio, all’epoca dei fatti, fu dato dallo stesso staff della trasmissione le Iene, dai suoi colleghi che rappresentavano la sua seconda casa, il suo porto sicuro, visibilmente provati per aver preso un’amica sincera, un’eccezionale talento.

Le condizioni di Nadia Toffa si erano aggravate negli ultimi mesi, e da inizio luglio era ricoverata alla Domus Salutis di Brescia, dove, alla fine, è deceduta. In tutto noi, però, rimane sempre vivo il ricordo di questa grandissima professionista.