“La febbre a 41° poi il coma”. Il dramma sulla morte del famoso volto della tv italiana (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Il mondo dello spettacolo, quello televisivo e cinematografico, in quest’estate di ripresa dopo il rallentamento e la crisi degli artisti legata alle diverse ondate pandemiche, è stata sconvolta da gravi lutti.

Sembra davvero crudele il destino che, in questa rovente estate, si è abbattuto su numerosi volti noti, gettando nello sconforto i fan, sparsi per il mondo, che fanno fatica a credere che proprio il loro idolo se ne sia andato via per sempre.

Parliamo di artisti di grandissimo successo, che hanno reso grande il mondo del piccolo e grande schermo. Un dolore difficile da accettare, da metabolizzare, in particolare da parte dei familiari degli scomparsi.

In fin dei conti la morte non si preannuncia, arriva inaspettatamente, il più delle volte, portandosi via per sempre grandi talenti, proprio come la cantante e artista Anna Rita Luceri, che è deceduta il 15 agosto.

Abbiamo tante volte sorriso con lei, che faceva parte del trio comico Ciciri e Tria, con Carla Calò e Francesca Sanna sul palco di Zelig, con delle divertentissime parodie delle comari salentine, sempre indaffarate a chiacchierare, tra pettegolezzi e canti religiosi.