Italia, torna l’ora solare ma c’è una pessima notizia (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Ormai è questione davvero di poco, in quanto nella notte tra sabato 29 ottobre e domenica 30 ottobre 2022 torna l’ora solare, quindi ci tocca dare un arrivederci all’ora legale che ci ha tenuto compagnia finora.

Se per l’ora legale dovremmo aspettare la notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo 2023, intanto,  nella notte che verrà ricordate di spostare le vostre lancette indietro di un’ora, dalle 3:00 alle 2:00 di notte.

Con il passaggio dall’ora legale a quella solare, ritenuta la convenzione delle convenzioni, si entra sempre più nel vivo della stagione autunnale, quella che molti desideravano già da un bel po’, divenuti insofferenti al caldo torrido estivo che ci ha stretti in una morsa.

Le giornate che si accorceranno sempre più, il buio arriverà prima la sera ma potremo comunque approfittare, se mattinieri, della luce del mattino. Ricordatevi di cambiare l’ora manualmente ai vecchi dispositivi, mentre per quelli digitali no problem, in quanto si aggiornano automaticamente.

Purtroppo, con il ritorno dell’ora solare ci sono brutte novità in vista per gli italiani che dovranno fare i conti con disturbi passeggeri da adattamento al nuovo orario, tra cui insonnia, sonno interrotto, difficoltà ad addormentarsi, ripercussioni sulla concentrazione e sullo stress. Ma questi sono problemi di poco conto rispetto ad altri. Vediamo perché.