Italia, torna l’incubo in piena estate: lockdown. Ecco quando (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Doveva essere un’estate segnata dalla ripresa, dalla voglia di lasciarsi alle spalle gli ultimi anni caratterizzati dal maledetto Covid. Ormai ci sembravano lontani i tempi delle restrizioni, dei lockdown, delle chiusure per evitare i contagi.

Doveva essere una stagione di rinascita, di libertà, di ritrovata serenità, messo via l’incubo del virus, seppur con le tasche di noi italiani messe alla prova dagli aumenti di materie prime, generali alimentari, carburante

Ed ancora aumenti esponenziali sulle bollette di luce e gas. Insomma, seppur non idilliaca, sotto l’aspetto sanitario pensavano che la dose booster e, in genere, la campagna vaccinale, avesse apportato notevoli benefici.

Un sospiro di sollievo durato poco, pochissimo perché l’incubo, quello responsabile di innumerevoli decessi, di intere famiglie distrutte, è tornato a farsi sentire. Quel sospiro di sollievo non possiamo tirarlo, anzi, è doveroso prestare attenzione ai consigli, agli avvertimenti degli esperti che stanno monitorando la situazione.

Contrariamente a quel che si credeva, le temperature torride di questi giorni non sono servite ad attenuare l’avanzata della variante Omicron 5, la cui pericolosità sta nella forte contagiosità.