Italia, "Speranze finite": il cadavere è stato appena ritrovato

Purtroppo una terribile tragedia si è verificata in Italia, persone sgomente alla notizia arrivata in redazione. Per la vittima pare non ci sia stato niente da fare, indagini in corso.

Pubblicato il 27 agosto 2022, alle ore 12:04

Italia, "Speranze finite": il cadavere è stato appena ritrovato

Ascolta questo articolo

In Italia in questi giorni si stanno verificando una serie di tragedie che stanno sconvolgendo l’opinione pubblica nazionale. Si tratta molto spesso di incidenti stradali, o peggio ancora morti improvvise a causa di malori di varia natura. Si tratta di tragedie che segnano intere comunità e vengono anche riprese dalla stampa, proprio a causa del loro interesse mediatico che provocano. In queste ore purtroppo dobbiamo registrare altri casi del genere.

L’ultima disgrazia in ordine di tempo che è accaduta nel nostro Paese si è verificata proprio pochissime ore fa, lasciando attonita una intera comunità, che non credeva minimamente che una cosa del genere potesse verificarsi nel proprio territorio. La notizia è stata diffusa dai principali media locali e nazionali.

Ritrovato il cadavere

Secondo quanto riferiscono i giornali italiani, il cadavere di una persona è stato ritrovato alcuni giorni fa nelle acque del lago di Caldonazzo, in Trentino. La macabra scoperta è stata fatta da alcuni bagnanti che si trovavano in zona, i quali hanno visto un corpo in acqua nei pressi di una zona in cui erano in corso le operazioni di recupero e disinnesco di alcuni ordigni bellici della Seconda Guerra Mondiale.

La vittima è stata identificata in Amel Abidi, tunisino di 58 anni, residente a Pergine padre di 5 figli. Grazie al certosino lavoro dei carabinieri si è riusciti a dare un nome e un volto alla vittima in tempi abbastanza rapidi, nel giro di una giornata. L’uomo il giorno precedente era stato accompagnato in ospedale a causa di un problema sanitario di cui soffriva da tempo.

Da moltissimi anni aveva l’abitudine di tuffarsi nelle acque gelide del lago di primissimo mattino per fare un bagno dopo aver comperato del pane, ma qualcosa negli scorsi giorni è andato storto. Ad accelerare le operazioni di riconoscimento sono stati i suoi vestiti che si trovavano vicino al lago e uno strumento medicamentoso usato negli ospedali trovato sul suo corpo.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come le disgrazie possano verificarsi all'improvviso. Purtroppo per questa persona non vi è stato nulla da fare, fatale gli è stato un bagno nelle fredde acque del lago. Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su questa disgrazia avvenuta in Trentino nella acque del lago di Caldonazzo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!