Italia, la nuora è malata: suocera le dona un rene

Un gesto d'affetto che ha commosso tutta Italia quello di questa suocera nel padovano. Ha voluto salvare la vita alla nuora donandole un rene: ecco la loro storia.

Pubblicato il 15 novembre 2022, alle ore 17:40

Italia, la nuora è malata: suocera le dona un rene

Ascolta questo articolo

La loro storia ha commosso tutta Italia, l’amore che questa suocera ha dimostrato per la moglie del figlio è davvero speciale. Per una volta è stata totalmente smentita quella solita credenza che vede la suocera e la nuora come enterne rivali, pronte a tutto pur contendersi l’affetto del loro uomo, figlio o marito che sia. 

Il gesto d’amore di questa donna padovana nei confronti della nuora va oltre il normale rapporto di parentela, ad unirle un affetto viscerale che può essere d’esempio per tutti. La nuora rischiava la vita a causa di una brutta malattia con la quale aveva a che fare da più di un decennio, per questo si era reso necessario urgentemente un trapianto di rene: ecco come è andata.

L’incredile gesto

La protagonista di questa vicenda è Debora, una 44enne padovana, affetta dalla Glomerulonefrite di Berger, una malattia autoimmune che comporta problemi di insufficienza renale e alterazione nei valori del sangue. La 44enne è riuscita a convivere con la patologia per una decina di anni, sino a che la situazione non si è aggravata in modo preoccupante a causa di un’influenza particolarmente aggressiva, che le ha compromesso definitivamente lo stato dei reni.

A quel punto i medici hanno iniziato a paventare l’ipotesi estrema del trapianto di reni. Comunicata la terribile notizia in famiglia, la suocera di Debora, Annalisa, non ha avuto sin da subito alcun esitazione: “È stato allora che mia suocera mi ha guardata in faccia e non ha avuto dubbi”. In realtà poi le cose si sono dimostrate più complicate del previsto in quanto, dagli esami specifici per valutare la compatibilità tra le due donne, è emerso come vi fosse il serio rischio che Debora rigettasse il rene della suocera.

In preda allo sconforto più profondo e ormai con poche speranze, Debora riesce però ad intercettare una proposta sensazionale. La 44enne decise di partecipare al programma Deck, che consiste sostanzialmente in una catena di persone che, come Debora, risultano incompatibili con i rispettivi donatori, ma compatibili poi tra di loro. Ed è cosi che Debora è riuscita ad ottenere un rene da un terzo donatore morto, mentre la suocera ha offerto il suo ad un altro paziente bisognoso. “Grazie ad Annalisa ho ricevuto un rene, è come fosse suo ha commentato commossa la 44enne dopo essersi sottoposta all’intevento eseguito lo scorso 28 settembre.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Sono molto colpito da questa storia così bella e toccante. Non mi era mai capitato di venire a conoscenza di una vicenda simile, spero che sia davvero d'esempio per tutti. L'amore che questa suocera ha dimostrato per la nuora è un fatto davvero degno di nota ed è giusto che abbia avuto una certa risonanza nazionale.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!