Italia, dramma in spiaggia: bagnanti sotto choc (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Con le temperature roventi di questi giorni, in molti sono gli italiani che si riversano sul litorale, con la speranza che un bel tuffo in mare possa dar loro un pochino di refrigerio.

L’estate è arrivata a tutti gli effetti, anche astronomicamente parlando, sebbene fossimo, già, da diversi giorni, sotto una cappa di afa e innalzamenti di temperature che sono arrivate a superare i 40 gradi.

I malori dovuti a cali pressori sono all’ordine del giorno, così come all’ordine giorno sono tragedie che si verificano inaspettatamente, in giornate iniziate all’insegna della spensieratezza.

Ecco che lo stacco dalla frenetica vita quotidiana per ritagliarsi dei momenti di autentica pace dei sensi, quando meno uno se lo aspetta, prendono una piega decisamente diversa.

Il mare custodisce tesori, segreti, affascina, è misterioso, tanto da essere decantato, da tempi immemori, da poeti, cantanti, scrittori, celebrato da pittori di fama internazionale e in film che sono divenuti leggendari.