Italia, cambia tutto: temporali e crollo delle temperature (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Come sappiamo la Val di Fassa, nelle scorse ore è stata colpita dal maltempo, talmente violento da compensare il conto delle settimane in asciutto. Sarebbero caduti tra i 90 e i 100 millimetri di pioggia in un’ora. Il nubifragio, talmente violento, ha costretto all’evacuazione un centinaio di persone. Oltre a questo, frane e smottamenti, hanno isolato alcune frazioni e interrotto diverse strade.

Oggi, domenica 7 agosto, le previsioni meteo confermano l’arrivo di una violenta sfuriata temporalesca, con diminuzione delle temperature iniziando dal Nord della nostra Penisola. L’anticiclone africano e il caldo torrido ad esso legato, verrà smorzato fortemente dall’ingresso di aria più fresca proveniente dalla Svezia.

Quindi ci sarà un’interruzione del caldo africano, almeno per le prossime ore (vedremo poi l’evolversi della situazione in modo più preciso). Senza ombra di dubbio, oggi, fin dall’alba, le regioni del Nord Italia saranno colpite da temporali sull’arco Alpino. I fenomeni temporaleschi, in breve tempo, si estenderanno sulle pianure di Lombardia, Piemonte ed Emilia, oltre che parzialmente nell’entroterra ligure. Il repentino passaggio dal caldo afoso ai temporali, porterà con sé grandinate, nubifragi, raffiche di vento violentissime e ci saranno addirittura rischi di tornado.

Il caldo verrà spazzato via dai temporali e ci sarà un calo termico di ben 10 gradi, con massime sotto i 30. Questo al Nord, mentre nel resto della Penisola cosa accadrà? Sarà ancora il sole a far da padrone, in particolare al Sud, con punte di 36-38 gradi. Da domani, lunedì 8 agosto, l’anticiclone africano verrà ulteriormente indebolito dalle correnti provenienti dalla Scandinavia che porteranno piogge e temporali al Centro Sud nei prossimi giorni, ponendo in standby il caldo, l’afa, l’umidità che non ha mai concesso momenti di tregua .

Ovviamente, dato che le previsioni a lungo termine sono meno attendibili, i meteorologi per ora si limitano a dire che, fino a Ferragosto, gli italiani potranno godere un clima gradevole, caratterizzato da una calura non opprimente come i primi due mesi estivi e temperature in linea con le medie stagionali . Ovviamente non ci resta che attendere previsioni più ravvicinate per un quadro più certo di quello che ci attende.

Scopri altre storie curiose