Italia, bimbo di 10 anni chiama i carabinieri, l’operatrice rimane scioccata: “Aiuto” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Chi ha la fortuna di avere un figlio o un nipotino, sa perfettamente quanto i bimbi siano intelligenti e in grado di comprendere il pericolo. C’è chi, naturalmente, tenta di preservarli con ogni mezzo possibile.

C’è chi non vorrebbe mai volerli vedere con gli occhi rigati di lacrime ma, a volte, non si fa in tempo a proteggerli e loro diventano i nostri eroi. La cronaca è piena di casi in cui sono stati proprio dei bambini a salvare gli adulti da un imminente pericolo.

Non c’è da stupirsi perché , pur essendo degli scriccioli, indifesi, sono capaci di donarci tanto amore, venendoci in aiuto con ogni mezzo a loro disposizione. La storia che sto per raccontarvi ne è l’esempio lampante.

Il protagonista è un bambino di soli 10 anni che dovrebbe vivere serenamente, all’insegna dell’allegria e della spensieratezza, come ogni suo coetaneo. Ma il destino gioca il suo sporco ruolo.

Ci sono minori costretti a maturare prima perché colpiti da storie terribili che non lasciano loro altra vita, se non quella di comportarsi da adulti, per difendere chi hanno a cuore.