Italia, bimba 12enne si toglie la vita: il motivo è agghiacciante (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Tragedie immani, tragedie che invitano a riflettere su un dato sempre più allarmante: quello dei suicidi tra i giovani. Il fenomeno, che interessa maggiormente la fascia 15-19 anni, si è andato intensificando con lo scoppio della pandemia.

Il Covid, oltre ha sconvolgere la quotidianità degli adulti, ha fortemente minato la salute mentale dei giovanissimi, con tantissime richieste di aiuto per atti autolesionistici e tentativi di suicidio.

Il fenomeno sta preoccupando sempre più genitori ed esperti. In particolare, i primi si chiedono come poter individuare precocemente i campanelli d’allarme e scongiurare tragici epiloghi.

Bisogna prestare attenzione, dicono gli esperti, ai sintomi ansioso- depressivi, alla tendenza al rintanarsi a casa, isolandosi dagli amici, non mostrando più interesse verso le attività che prima amavano svolgere.

Ha lasciato sgomenta l’Italia intera quanto accaduto in un paese del Coneglianese in cui a togliersi la vita è stata una bambina di 12 anni. Vediamo, in dettaglio, cosa è accaduto.