Italia, arriva la prima ondata di freddo e gelo: ecco quando (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Gli esperti del Copernicus, il programma europeo di osservazione satellitare, ha dedicato un approfondimento relativo alle previsioni per il prossimo inverno. Si tratta di previsioni molto accurate, in quanto vengono effettuate simulando possibili scenari meteorologici, per poi fornire le indicazioni di quanto è probabile che una stagione sia più umida, più secca, più calda o più fredda rispetto alla media di quel periodo dell’anno.

Questo lavoro è possibile, dicono gli esperti del Copernicus, ” perché alcuni componenti del sistema Terra, modelli come El Niño, La Niña, l’Oscillazione del Nord Atlantico (NAO) e altri, si evolvono più lentamente dell’atmosfera “caotica” e in modo piuttosto prevedibile, quindi possiamo anticipare approssimativamente la loro influenza sull’atmosfera”. Gli esperti hanno sottolineato che le temperature climatiche del prossimo inverno nell’area mediterranea potrebbero raggiungere il 50-60% sopra la media stagionale, mentre nel resto del vecchio continente raggiungerebbero il 40-50%.

All’interno delle previsioni del Copernicus per l’inverno 2022, viene rivelata anche la data in cui arriverà la prima ondata di gelo in Europa e quindi anche nella nostra Penisola. Anche se le temperature climatiche potrebbero essere superiori rispetto alla media, il gelo potrebbe arrivare addirittura molto prima rispetto agli anni precedenti.

Il primo freddo potrebbe infatti arrivare a ridosso del periodo natalizio. A politico.eu, Carlo Buontempo ha confermato: “Stiamo uscendo da una calda estate. Sappiamo che gli inverni stanno diventando più miti. Quindi potremmo essere inclini a pensare che sarà un inverno mite e non dobbiamo preoccuparci“. Dall’aggiornamento dei modelli climatici stagionali elaborati da Copernicus, il programma europeo di osservazione satellitare, il Natale 2023 potrebbe essere molto freddo, decisamente più freddo di quello scorso.

Gli esperti di Copernicus non hanno dubbi sul fatto che la prima ondata di gelo potrebbe arrivare in Europa e in Italia prima delle festività natalizie. Insomma, buone notizie per gli amanti del freddo e dell’atmosfera fiabesche della stagione invernale; un tantino più brutte per coloro che desidererebbero tornare indietro ad agosto e godersi l’estate, ormai ufficialmente chiusa da un bel pezzo. Se per la stagione balneare si dovrà attendere il 2023, per il freddo e il gelo, a detta degli esperti, è questione di poco, specie quest’anno, in cui l’ondata di gelo arriverà anzitempo. A presto per ulteriori aggiornamenti.

Scopri altre storie curiose