Italia, 6 morti e diversi casi di intossicazione per il consumo del noto prodotto (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Negli ultimi mesi, in Italia, si è verificato un focolaio di listeriosi in diverse regioni italiane, il cui bilancio è davvero drammatico: sono almeno 61 le persone colpite e 6 i decessi.

Parlo, come in molti sapranno, di una una tossinfezione alimentare che prende il nome dal batterio che ne è la causa, il Listeria monocytogenes. I primi alert del Ministero della Salute erano arrivati a inizio agosto, dopo la notizia di 2 decessi legati alla contaminazione da batterio Listeria.

I sospetti si erano concentrati sul formaggio Asiago e sono stati analizzati i suoi stabilimenti, fino a quando si è capito che esso non c’entrava nulla. Ci sono  voluti diversi mesi di indagine per far emergere la verità.

Sono certa che i consumatori del prodotto incriminato rimarranno sconvolti ma, per dover di cronaca, è necessario comunicare quanto accaduto e mettere in guardia coloro che acquistano spesso tale alimento.

E’ stato, peraltro, lo stesso Ministero della Salute a motivarea cosa siano legati i decessi summenzionati e i malesseri riscontrati in altre 61 persone colpite dal batterio .