Italia, 25enne lo ritrova senza lingua e agonizzante: non c’è stato nulla da fare (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Storie che rasentano il surreale ma che fanno riflettere sul terribile ruolo del destino a cui non si pensa tanto quando si è felici, come se la cosa non ci riguardasse.

Ci stupiamo sempre, invece, quando ci imbattiamo in tragedie altrui. E’ in quegli istanti che siamo messi di fronte alla nostra effimera esistenza che non va sprecata.

Basta sfogliare un quotidiano o leggere una testata sul web per rendersi conto del fatto che siamo nulla di fronte alla morte. E’ lei che decide quando e dove colpirci.

A volte sceglie le sue vittime nei momenti in cui si stanno dedicando ad un loro hobby, ad una loro passione e il tragico epilogo arriva in men che non si dica, sotto gli occhi sgomenti di chi si è trovato a vedere la scena.

Chi muore lascia per sempre un dolore incolmabile in coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo sul proprio cammino. Ci si affida ai ricordi e alla consolazione di potersi rincontrare, un giorno, nell’aldilà. Vediamo cosa è accaduto solo pochi giorni fa, il 2 ottobre 2022, in Italia.