Insonnia: proviamo a combatterla con rimedi naturali

Le cause dell'insonnia possono essere molteplici ma, in mancanza di particolari patologie, questo malessere può essere curato con delle erbe naturali.

Insonnia: proviamo a combatterla con rimedi naturali

L’insonnia è un disturbo del sonno che comporta il non riuscire ad addormentarsi nonostante se ne senta la necessità, oppure quando durante la notte ci si sveglia in continuazione. Questo disturbo causa al nostro organismo innumerevoli effetti negativi tra cui: caos al sistema cardiovascolare, calo delle difese immunitarie, aumento di peso e abbassamento delle capacità mentali.

Le cause dell’insonnia possono essere diverse: lo stress psico-fisico, le preoccupazioni, depressioni, troppo lavoro, fare poca attività fisica o semplicemente delle cattive abitudini come andare a dormire sempre ad orari diversi, mangiare pesante o utilizzare apparecchi elettronici a letto.

Se l’insonnia non è causata da particolari patologie, per cui è necessario l’intervento di uno specialista, si può provare a combatterla da soli, cambiando le cattive abitudini e provando ad assumere tisane e prodotti contenenti sostanze del tutto naturali.

Tra le buone abitudini da adottare per conciliare il sonno ci sono: evitare cibi pesanti durante la cena, far trascorrere almeno due ore tra la cena e il momento in cui si decide di andare a dormire, abituarsi ad andare a letto tutte le sere sempre alla stessa ora ed infine evitare di assumere caffeina già dal pomeriggio.

Tra le sostanze naturali per combattere l’insonnia, invece, ci sono:

  • la valeriana è una pianta molto utilizzata per le sue proprietà calmanti, in grado di ridurre i tempi di addormentamento e la qualità del sonno;
  • il tiglio, l’infuso e la tisana con i suoi fiori, ha ottime proprietà calmanti negli stati d’ansia;
  • l’escolzia, detta anche papavero californiano, è molto utile per diminuire i tempi di addormentamento e per evitare i risvegli notturni;
  • la passiflora ha un effetto calmante usato principalmente per i disturbi dell’umore, in quanto nonostante abbia un effetto sedativo non ha un azione depressiva sul sistema nervoso;
  • la camomilla ha proprietà lievemente sedative, può essere assunta sia per via orale, ma si può utilizzare anche per nebulizzazioni o impacchi antistress.
I nostri video tutorial
Elisabetta Monda

Cosa ne pensa l'autore

Elisabetta Monda - L'insonnia è un disturbo molto diffuso sia tra i giovani che tra le persone di una certa età. Prima di ricorrere ai medicinali per combatterla, si può provare a ricorre ai diversi rimedi naturali, senza trascurare il cambiamento delle cattive abitudini. Per ciò che riguarda le piante, sono tutti rimedi che non prevedono particolari effetti collaterali.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!