Il testamento choc della regina Elisabetta: c’entra Harry (1 di 2)

Ascolta questo articolo

96 anni, di cui 70 al servizio del suoi sudditi. Una vita spesa per il suo regno, quella della regina Elisabetta II . Ora che Her Majesty non c’è più, sono davvero tanti gli interrogativi sulle sorti della famiglia reale.

Sempre determinata, mai titubante, ha saputo, da abile amministrare, reggere il peso della corona egregiamente, destreggiandosi alla grande anche nei periodi più cupi, attraversando i problemi del Dopoguerra, la crisi del Brexit, passando poi per la devastante pandemia e per le atrocità tutt’oggi in corso tra Russia e Ucraina.

Una sovrana oculata, che reso grande, anche economicamente, ma monarchia britannica. I suo valore, in base alle stime di Forbes, ammonta a 88 miliardi di dollari, di cui Sua Maestà ne possedeva solo 447 milioni.

Intanto, sin da quando, nelle ultime settimane, da Buckingham Palace arrivavano cattive notizie sulle condizioni di salute della sovrana, tanti tabloid hanno iniziato ad occuparsi della fatidica questione eredità.

Voci sempre più insistenti hanno detto che Harry, il nipote ribelle che così tanto adorava sua nonna,  non vedrà neppure un penny di questa immensa eredità.