Il dramma in Italia: ci sono intossicati e feriti

Ennesimo dramma, nelle scorse ore in Italia. Un terribile incendio ha provocato intossicati e feriti. Ecco cosa è accaduto e le indagini in corso per ricostruire la tragedia.

Il dramma in Italia: ci sono intossicati e feriti

Ascolta questo articolo

Attimi di paura, di forte apprensione, di choc per gli abitanti di una palazzina di 7 piani situata in via Val Savio, zona Sacco Pastore, a Montesacro, che è stata letteralmente avvolta dalle fiamme.

Il dramma si è consumato poco prima delle 7:00 di stamattina, 11 maggio 2022. L’incendio è divampato all’interno di un appartamento al piano seminterrato, sprigionando fumo in tutto il condominio.

La ricostruzione della tragedia 

La Capitale si è svegliata con questa brutta notizia. Come riportato da RomaToday.it, l’intero stabile che, peraltro, era stato dichiarato inagibile, è stato evacuato in via precauzionale, grazie all’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco e della Polizia. A prendere fuoco, la camera da letto e per domare l’incendio sono arrivate le squadre 1A e 6A (e l’autoscala TA6) dei pompieri. Le fiamme che hanno divorato l’appartamento ed il fumo dovuto al vasto incendio, hanno avuto pesanti conseguente su 3 inquilini che, intossicati, sono stati trasferiti in ospedale. 

Si tratta di due giovani di 22 e 24 anni e di un 38enne, trasportati all‘ospedale e Sant’Andrea e al Policlinico Umberto I, dopo aver inalato il fumo scaturito dall’incendio le cui cause, in queste ore, sono in fase di accertamento anche se, dalle prime sommarie informazioni, pare che tutto sia scaturito da un corto circuito di una presa elettrica. Continuano, intanto, le operazioni di bonifica e messa in sicurezza dello stabile. Sul posto stanno lavorando anche i tecnici dell’Italgas per evitare dispersioni.

Montesacro, purtroppo, negli ultimi mesi è stata interessato da una serie di roghi, seppur di diversa natura. A marzo si è parlato di un piromane che avrebbe incendiato 7 cassonetti Ama, danneggiando gravemente due auto, con i carabinieri che si sono immediatamente attivati per dare un volto e un nome a quello che sembra a tutti gli effetti un piromane. Secondo il consigliere comunale Riccardo Corbucci, i roghi potrebbero essere dovuti ad episodi legati alla malamovida. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Speriamo che chi indaga possa risalire all'esatta causa del rogo che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori. Purtroppo la situazione è davvero drammatica, gli incendi sono all'ordine del giorno e bisognerebbe che le autorità intervengano per fermare queste tragedie. Sono vicina agli intossicati, augurando loro una pronta guarigione e di dimenticare questo bruttissimo episodio.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!